Inchiesta Ruby ter: Berlusconi di nuovo sotto accusa

News

Inchiesta Ruby ter: Berlusconi di nuovo sotto accusa

La vicenda di Ruby rubacuori sembra non avere mai fine, e Silvio Berlusconi finisce di nuovo sotto accusa.

La Procura di Milano ha appena terminate le indagini relative al cosiddetto Ruby ter e dal lavoro degli inquirenti è emerso che Berlusconi avrebbe pagato alcune delle ragazze presenti alle cene del Bunga Bunga perché negassero il loro coinvolgimento.

10 milioni la cifra che sarebbe stata versata, e, di questi, ben 7 per Ruby, che, grazie a quei soldi, ha negato di aver mai avuto rapporti sessuali con Silvio Berlusconi, dichiarando con ciò il falso.

Il commento del diretto interessato non si è fatto attendere: “Un altro tentativo della Procura di Milano di costruire contro di me delle accuse basate sul nulla. Confido nell’imparzialità e nel buon senso dei magistrati giudicanti, che già mi hanno assolto per le stesse vicende con formula piena”.

L’accusa, adesso, è quella di corruzione giudiziaria in conseguenza del silenzio pagato a suon di milioni, “fino a ieri”, secondo quanto affermano i magistrati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche