Incontri inaspettati COMMENTA  

Incontri inaspettati COMMENTA  

 

 

 

L’aveva visto una sola volta ed era stato un incontro furtivo avvenuto  in un contesto inusuale: al supermercato. Avevano chiacchierato un po’: una conversazione strascicata tra gli scaffali di alimenti e detersivi.

Lui  americano in vacanza  in Italia da circa un mese che tentava di inserire nei suoi discorsi le poche parole di lingua italiana apprese  nel corso del tempo, mentre lei del sud Italia che aveva studiato lingue all’Università ma sembrava avesse comunque bisogno di rispolverare la memoria con il suo inglese parlato.

Una situazione “ridicola” aveva detto, e imbarazzante per entrambi. Avrebbe voluto dimenticare tutto, rimuovere, e così aveva fatto finchè non l’ha rincontrato a distanza di quattro mesi in metro.

Era rientrato dal suo viaggio in Giappone, sorridente, carico di energia, stringeva con la mano sinistra la cartina della città; a pochi metri da lui c’era lei, esausta, stanca, assorta, che tornava a casa dopo una dura giornata di lavoro.

L'articolo prosegue subito dopo

Ancora una volta un incontro inaspettato e furtivo: per sbaglio i loro sguardi si sono incrociati ed entrambi hanno sorriso apertamente. C’era della gente che li divideva, non potevano parlarsi. L’unica cosa che sono riusciti a dirsi è stato ciao e dove scendi. Sono scesi alla stessa fermata metro. Camminavano vicini, come due vecchi amici o due vecchi amanti. Ogni tanto i loro corpi si sfioravano, ma entrambi facevano in modo che il contatto fosse casuale fingendo di non accorgersene. Si sono intrattenuti in un bar con una terrazza all’aperto. L’aria era fresca, impregnata di tutti gli odori della primavera. Hanno ripreso le fila del discorso, di quel discorso lasciato a metà e conclusosi con un arrivederci detto senza crederci davvero troppo.  Adesso lui ha deciso di intrattenersi per un tempo indefinito nella città eterna, questo consente loro di vedersi la sera quando lei stacca da lavoro.  Lei è su di giri, perché è tutto così inaspettatamente bello, dice. Non sa come andrà a finire tra di loro, vuole viversi pienamente questa gioia concentrandosi sul presente.  D’altronde non possiamo biasimarla, perché nessuno può sapere come andrà a finire la propria storia d’amore quando è agli albori!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*