Incontro ad Alba su problematiche relative al teleriscaldamento COMMENTA  

Incontro ad Alba su problematiche relative al teleriscaldamento COMMENTA  

Si sono riuniti nel Palazzo del Comune di Alba i rappresentanti del Comitato spontaneo tariffe teleriscaldamento, quelli dell’Amministrazione comunale albese e il Presidente del Consiglio di sorveglianza dell’EGEA per un confronto sul teleriscaldamento cittadino.

L’incontro ha consentito un positivo chiarimento tra le varie parti, nell’ottica della trasparenza, della correttezza e del beneficio per tutti, anche alla luce del fatto che i costi energetici attualmente incidono in modo sempre più gravoso sui bilanci familiari.


Il Presidente del Consiglio di Sorveglianza di EGEA ed i membri del Comitato spontaneo hanno esposto le proprie considerazioni, rimanendo però distanti nella valutazione dei dati riguardanti le tariffe citati dal Comitato, che EGEA ritiene non rappresentativi dell’effettiva realtà albese e non comparabili con quelli relativi ad altre città.

L’Amministrazione comunale ha precisato che il teleriscaldamento è stato regolato da convenzione pubblica sottoscritta con EGEA; essa prevede per la definizione della tariffa una formula che ha come elemento base il prezzo del gas stabilito dall’autorità nazionale. Ha pure concordato con l’esigenza di una sempre migliore e più diffusa informazione sulle opportunità di formule tariffarie differenziate offerte da EGEA.

L'articolo prosegue subito dopo


Al termine dell’incontro sono rimasti punti su cui le posizioni delle parti divergono. Per questo, l’Amministrazione comunale ritiene utile proseguire nel confronto, ipotizzando futuri incontri che coinvolgano anche tutti i comitati di quartiere interessati alle problematiche del teleriscaldamento.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*