Incredibile, ma vero: la Lega presenta la sfiducia contro Passera perché non crea sviluppo

Economia

Incredibile, ma vero: la Lega presenta la sfiducia contro Passera perché non crea sviluppo

Corrado Passera
Corrado Passera

Di fronte a certe notizie, non si se ridere o piangere. La notizia, in questo caso, è quella riguardante la presentazione, da parte della Lega Nord, di una mozione di sfiducia nei confronti del Ministro per lo Sviluppo economico e le infrastruture, Corrado Passera, accusato di manifesta incapacità di creare sviluppo ed occupazione. E’ il capogruppo della Lega Nord alla Camera, Marco Reguzzoni a informare la stampa di questa mossa, chiedendo al contempo a Idv di valutare la mozione. Sicuramente si tratterà di un caso di omonimia, visto che un certo Marco Reguzzoni, sempre della Lega Nord, ha sostenuto per oltre due anni e mezzo un governo, quello guidato da Silvio Berlusconi, bollato da molti per i tagli indiscriminati a formazione e ricerca e per la difesa verso tutte le corporazioni possibili e immaginabili, a partire, naturalmente da quella degli avvocati, reputati probabilmente troppo preziosi per il Premier per poterseli inimicare. Tra le dichiarazioni esilaranti rilasciate da Reguzzoni, vale la pena di riportarne un paio.

La prima è la seguente: “Abbiamo visto una inerzia totale e una volontà di colpire i piccoli. Quando si parla di misure per liberalizzare davvero come sul trasporto aereo o sulle banche si dice no”. Naturalmente si dovrebbe spiegare come mai negli anni in cui il partito di Reguzzoni è stato al governo, tanti, forse troppi, non si è fatto ciò che Passera avrebbe dovuto fare in un mese e mezzo. Ma la seconda è veramente degna di un Benigni edizione extralusso: “Non è possibile fare solo provvedimenti a favore dei grandi gruppi, solo a favore degli amici, per toccare chi ha sempre pagato le tasse”. Detto da chi ha approvato, solo per fare alcuni esempi, lo scudo fiscale e il beauty contest, cioè il provvedimento che regalava le frequenze televisive a Mediaset, è una dichiarazione tra il grottesco e la provocazione. Purtroppo, sembra proprio che nelle valli alpine in cui la Lega continua a prosperare, la smemoratezza sia una malattia contagiosa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche