Incriminata Ferrarelle: impatto zero non era vero

Ambiente

Incriminata Ferrarelle: impatto zero non era vero

Cade nel greenwashing la Ferrarelle con mega multa da 30mila euro.Il suo progetto è stato bocciato dall’antitrust per pratica commerciale scorretta. In causa la promozione Ferrarelle della classica bottiglia da 1,5 litri dichiarata “prodotto a Impatto Zero®: rispetta la natura”. “Le modalità con cui la società ha rappresentato il proprio temporaneo e sporadico impegno per la compensazione delle emissioni di anidride carbonica dovute alla produzione di un determinato quantitativo di bottiglie di acqua minerale a marchio “Ferrarelle” (stimabile in circa il 7% della produzione annua totale) e, quindi, cercato di differenziare il proprio prodotto da quelli concorrenti facendo leva sulla crescente attenzione del consumatore alle tematiche ambientali e di cambiamento climatico, appaiono scorrette”. Dichiara l’Antitrust nel bollettino ufficiale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Chiara Cichero 1240 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.