India, 46 morti per fulmini nel Bihar. Piogge monsoniche, colpito anche Uttar Pradesh

Cronaca

India, 46 morti per fulmini nel Bihar. Piogge monsoniche, colpito anche Uttar Pradesh

Uno scatto che ritrae un allagamento del Bihar a seguito dei temporali tropicali portati dai monsoni
Uno scatto che ritrae un allagamento del Bihar a seguito dei temporali tropicali portati dai monsoni

India – Stato Nord Orientale del Bihar. Il bilancio dei morti provocati dai fulmini che nelle ultime 24 ore si sono scagliati sulla zona indiana è salito a 46. A confermarlo, l’agenzia stampa Ani. In queste ore, si continuano a cercare vittime e superstiti.

Il segretario generale indiano che si occupa delle catastrofi naturali in Bihar, Vyas Ji, ha inoltre dichiarato che, oltre ai 46 morti accertati, si contano 8 feriti, di cui 2 molto gravi. In precedenza la stessa agenzia aveva promulgato un bollettino in cui era stato stilato un bilancio provvisorio di 43 vittime.

Questo disastro naturale si colloca all’interno della stagione monsonica indiana, un periodo che prevede abbondanti piogge che provocano molti danni sia alle cose che alle persone. I monsoni sono venti ciclici caldi che colpiscono, ogni anno, l’Oceano Indiano portando venti forti, abbondanti precipitazioni, tifoni e cicloni tropicali piuttosto violenti. Il periodo monsonico in India dura da Maggio/Giugno a Ottobre/Novembre.

L’India tuttavia non è l’unica nazione colpita dai monsoni: Guinea, Messico, Venezuela, Australia, Somalia e Penisola Iberica sono altri paesi in cui questi venti provocano disagi, anche se in modo più contenuto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...