India, il marito riesce a far camminare la moglie sopra l’acqua COMMENTA  

India, il marito riesce a far camminare la moglie sopra l’acqua COMMENTA  

Uniti nella buona e nella cattiva sorte, sperando, accidenti, che la seconda non sovrasti la prima. Questo è il senso del matrimonio, mutuato dalla tradizionale formula di rito.


Nonostante il crescente numero di separazioni e divorzi, la maggior parte delle coppie non si discosta in modo troppo significativo da questa indicazione di partenza. Bisogna però riconoscere – e questo vale un po’ in qualunque settore della vita e della conoscenza umana – quando c’è qualcuno che riesce a fare qualcosa molto meglio di come la faremmo o l’avremmo o l’abbiamo fatta noi.


Chennai, India. Nei territori meridionali dell’India, a maggior ragione lungo le coste, venti e piogge abbondanti non sono affatto una novità e neppure è raro che si verifichino vere e proprie inondazioni. Come nel caso di una coppia che vive proprio in quella provincia e che si è ritrovata a dover fare i conti con una alluvione molto violenta, tanto da determinare circa 150 morti. La coppia, resa famosa da un video che, nelle ultime ore, ha già superato le 30 mila visualizzazioni, deve attraversare una strada che le piogge hanno allagato per intero. L’acqua arriva almeno alla caviglie e il marito proprio non se la sente di lasciare che la calamità colpisca, seppure in modo lieve, anche la moglie, e quindi mette in atto un sistema ben degno dell’homo sapiens. Munito di sole due sedie, ponendone una davanti all’altra, realizza un vero e proprio percorso sopraelevato dove la moglie può camminare, un passo alla volta, una sedia alla volta. Geniale, perché con oggetti comuni ha risolto un problema in modo brillante. Ma, soprattutto, galantuomo, perché non ha voluto mancare di galanteria anche nel bel mezzo di un’alluvione, quando cioè bagnarsi le scarpe può anche essere considerato il minore dei mali.


Dell’identità di questa coppia non si sa nulla e, tutto sommato, anche il fatto che si tratti di marito e moglie sembra essere un’ipotesi come un’altra, ma, si sa, è bello pensare che le cose vadano sempre nel modo più soddisfacente, e che l’amore trionfi anche al di sopra della furia della natura.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*