Indossare tacchi alti può causare rischi COMMENTA  

Indossare tacchi alti può causare rischi COMMENTA  

Slancio, postura e andamento corporeo sono sicuramente migliorati indossando il tacco, ma spesso si è inconsapevoli dei rischi che si corrono quando i tacchi sono troppo alti. Un tacco considerato come la giusta ed equilibrata misura è di 7cm. Tante donne indossano tacchi  tutto il giorno e tutti i giorni tanto che la compagnia di calzature MBT si è interessata al problema stimando che su 1.000 donne, il 40% è caduta a causa dei tacchi alti almeno una volta.


Tacchi più alti di 7-8 cm incrementano la pressione sulla pianta del piede e possono causare disturbi su tutta la parte inferiore del corpo, sulla schiena e causano artrite alle ginocchia. Un articolo sul Journal of Experimental Biology  ha spiegato che indossando i tacchi alti la donna non distribuisce correttamente il proprio peso a discapito della pianta del piede che viene invece danneggiata e appesantita.  L’  American Academy of Orthopaedic Surgeons ha dichiarato che l’alluce valgo, deformazione del piede costituita dall’allontanamento della testa del primo metatarso dalle altre, può insorgere anche a causa dell’utilizzo smodato di tacchi alti. In oltre il mal di schiena è uno dei sintomi più comuni nella donna a causa dei tacchi.


E’ da tenere in considerazione che, una scarpa deve avere una giusta misura per il piede che la indossa, assicurandosi che lo spazio tra l’alluce e la punta della scarpa deve essere di 1cm e che il piede non deve subire nessuna pressione sull’osso e sul muscolo. Indossare tacchi per non più di 5 ore ed evitare l’utilizzo per tutti i giorni.


 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*