Infarti correlati al cibo dei ristoranti. Il proprietario del ristorante non è colpevole

Wellness

Infarti correlati al cibo dei ristoranti. Il proprietario del ristorante non è colpevole

Il Los Angeles Times parla di un ennesimo caso di morte per infarto dopo aver mangiato cibo in ristorante.

I locali preparano piatti iper calorici, con molti grassi e sale. Si pensi che il soprannominato “panino 4 bypass” contiene 9000 calorie!

Ma il proprietario non ha colpe.

Siamo in un paese libero e il cliente può decidere o meno di mangiare quel pasto, deve prendersi le proprie responsabilità.

Inoltre questi pasti sono pensati per essere mangiati saltuariamente e non tutti i giorni proprio perché ricchi di grassi, sale e calorie come prova il documentario del 2004 di Morgan Spurlock “Supersize me”.

Circa 5 anni fa, nostra figlia ha trascorso del tempo in clinica per disturbi alimentari. I dietisti hanno insegnato ai pazienti che il cibo non è cattivo. Alcuni sono più nutritivi, altri meno, ciò che è necessario è mangiare con moderazione.

Dobbiamo prestare maggiore attenzione alle nostre abitudini e al dato spaventoso del tasso di obesità che cresce sempre più.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...