Infarto: scoperta proteina in grado di rigenerare il cuore COMMENTA  

Infarto: scoperta proteina in grado di rigenerare il cuore COMMENTA  

L’infarto causa una grave perdita dei cardiomiciti, le cellule del cuore. Nei mammiferi il cuore non è in grado di auto-ripararsi e finora gli scienziati non avevano scoperto il perché di questa limitazione del rigenerarsi delle cellule.

Leggi anche: Ictus: come prevenire problemi futuri

Ma recentemente le cose sono cambiate con un nuovo importante passo avanti in campo medico: alcuni ricercatori americani dell’Università di Stanford hanno scoperto la proteina che ripara il cuore e rigenera i tessuti danneggiati dall’infarto, si chiama Follistatina-like (FSTL1) e negli individui sani si trova sull’epicardio, la membrana che riveste il cuore, ma dopo un infarto scompare.

Leggi anche: Cuore di De Amicis: il 18 ottobre 1886 veniva pubblicato

Applicata su topi e maiali attraverso un cerotto bio-ingegnerizzato che imita il tessuto dell’epicardio, ha stimolato la formazione di nuove cellule del muscolo cardiaco e questa scoperta potrebbe essere una svolta nella cura dell’infarto e degli attacchi cardiaci, quindi della sopravvivenza.

Leggi anche

Febbre a 38 senza sintomi: cosa fare
Salute

Febbre a 38 senza sintomi: cosa fare

Spesso ci si ritrova con la febbre alta senza avere avuto il minimo avvertimento. Da cosa è dovuta e come intervenire con i giusti rimedi? Al primo segnale di febbre alta è sempre consigliabile rivolgersi ad un medico poichè potrebbe essere il primo stadio di un'infiammazione. La febbre infatti è un tentativo da parte del nostro sistema immunitario, di contrastare virus e batteri. Tuttavia anche un periodo di stress prolungato e astenia, possono favorire l'insorgere di febbre alta che è un segnale che viene dato al nostro corpo per dirci che è ora di mettersi a riposo. E' possibile avere Leggi tutto

1 Trackback & Pingback

  1. Infarto: scoperta proteina in grado di rigenerare il cuore | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*