Infezione da vasectomia

Wellness

Infezione da vasectomia

La vasectomia è una procedura semplice e sicura per la sterilizzazione chirurgica maschile. Complicanze gravi sono molto rare. La procedura si svolge in uno studio medico e, in generale dura circa 20 minuti.

Tipi
Esistono due tipi di procedure di vasectomia, con bisturi e senza bisturi. Dal 2002, la maggior parte dei medici effettuano la vasectomia senza bisturi perché è meno invasiva e il rischio di infezione è inferiore.

Prevenzione
I tassi di infezione dopo la vasectomia sono inferiori al 5 per cento, ma la cura adeguata per evitare qualsiasi infezione, è fondamentale. Seguire le istruzioni scritte del medico è fondamentale. Si potrebbe includere l’assunzione di antibiotici, mantenendo la superficie asciutta per almeno 48 ore e mantenere la medicazione pulita.

Epididimite
Una complicanza più comune dopo l’intervento chirurgico, l’epididimite è quando il tubo attaccato dietro il testicolo diventa allargato e gonfio. L’uso del calore e farmaci anti-infiammatori, e possibilmente antibiotici, di solito cancellano il problema in una settimana.

Emorragia
Non è insolito che alcuni hanno del sangue sotto la pelle della scroto, provocando la comparsa di lividi.

Segni e sintomi
Consultare immediatamente un medico se si verificano febbre, brividi, dolore e gonfiore anormale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche