Infezioni dei seni nasali nei cani - Notizie.it

Infezioni dei seni nasali nei cani

Guide

Infezioni dei seni nasali nei cani

Le infezioni dei seni nasali nei cani si hanno quando funghi, batteri o virus si infiltrano nel sistema respiratorio , facendo sì che le cavità nasali si riempiano di liquido e diventino infiammate. Se non trattata, un’infezione dei seni nasali nel cane può portare a malessere e a serie complicazioni.

Sintomi

Le infezioni dei seni nasali nei cani possono dare sintomi che assomigliano a quelli del raffreddore o delle allergie, come congestione nasale, starnuti, tosse, naso chiuso e lacrimazione degli occhi.

Diagnosi

Gravi sintomi dell’infezione dei seni nasali nei cani comprendono epistassi, malessere e perdita di appetito. Questo rende necessaria un’immediata consulenza del veterinario, il quale per a diagnosi può effettuare raggi X, prescrivere farmaci e programmare altre visite.

Sinusite allergica

Le allergie alle sostanze presenti nell’ambiente, come muffa, polline, acari della polvere, inquinanti e forfora possono causare infezioni stagionali dei seni nasali nei cani.

Considerazioni omeopatiche

Migliorate la qualità dell’aria all’interno attraverso l’uso di vaporizzatori, deumidificatori e purificatori dell’aria, oltre a pulire il luogo in cui il cane dorme, i tappeti e la tappezzeria, può ridurre gli allergeni che causano le infezioni.

Trattamenti

Prolungati sintomi della congestione nei cani possono indicare un’infezione cronica dei seni nasali o delle allergie, entrambe trattabili con antistaminici, antibiotici, corticosteroidi prescritti dal veterinario.

Limitare l’attività all’aria aperta, aumentare il consumo di acqua e fornire al cane una cuccia calda aiuta a d aleviare i sintomi delle infezioni ai seni nasali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*