Infiammazione occhio: come curarla su cani, neonati e adulti COMMENTA  

Infiammazione occhio: come curarla su cani, neonati e adulti COMMENTA  

calazio: cause, rimedi, cura, intervento
calazio: cause, rimedi, cura, intervento

L’infiammazione dell’occhio è una patologia che colpisce molte persone in seguito a traumi, ferite, ecc. Vediamo come curarla e come fare.

L’infiammazione dell’occhio avviene in risposta a infezioni, allergie, malattie autoimmuni, irritazione o ferite o traumi della palpebra e dell’occhio. Per quanto riguarda i trattamenti, si consiglia di consultarsi con il proprio medico per trovare la cura adeguata e capire come fare per risolvere il problema. Tra i rimedi per ovviare al problema dell’infiammazione, vi è il tè. Usa le bustine da tè e applicale sull’occhio gonfio e lasciala per 25-30 minuti. Oltre al tè, un altro rimedio è l’acqua salata, da bollire e con i cotton fioc fare degli impacchi che permettono di uccidere l’infezione.

Leggi anche: Occhi arrossati: tutte le cause che li provocano


Per quanto riguarda i cani, le cure migliori consistono in soluzione salina, ottima per alleviare il problema. Basterà spruzzare la soluzione sull’occhio del cane e mescolare il sale con dell’acqua calda e usare un cotton fioc. Oltre alla soluzione salina, un altro rimedio utile è la camomilla. Preparane un po’ e lasciala riposare per alcuni minuti. Quando è fredda, usa la bustina della camomilla per fare degli impacchi sull’occhio del cane e ridurre l’infezione.

Leggi anche: Occhi arrossati al risveglio: le cause


I bambini possono soffrire di questa patologia e uno dei rimedi migliori per curarla è l‘uso delle bustine di tè o di camomilla, facendo degli impacchi. Un altro rimedio utile è il gelsomino, in quanto rinfrescante. Il latte materno ha proprietà lenitive. Puoi spruzzare due gocce di latte materno sull’occhio del bambino per aiutarlo.


Per gli adulti, se soffrono di questa patologia, si consiglia, in caso di problema serio, un antibiotico che deve essere prescritto dal medico. Il dottore può prescrivere antibiotici presi per via orale. Se i sintomi peggiorano o cambiano si consiglia di avvisare il medico.

L'articolo prosegue subito dopo


Infiammazione occhio sintomi

L’infiammazione avviene quando i microorganismi infettano la parte dell’occhio. I sintomi di questo tipo di infiammazione sono i seguenti:

  • occhi rossi
  • dolore
  • sensibilità alla luce
  • occhi umidi e gonfi
  • difficoltà a vedere
  • vista annebbiata.

Infiammazione occhio palpebra

Vi sono due tipi di infiammazione della palpebra: l’anteriore e la posteriore. L’anteriore avviene all’esterno, mentre la posteriore avviene all’interno. In enetrambi i casi, si consiglia la visita da un medico che saprà fornire la giusta cura e il giusto trattamento.

Infiammazione occhio neonato

Il neonato può avere una infiammazione all’occhio e il bambino che ne soffre dovrebbe immediatamente vedere un medico. Con questo tipo di problema, il bambino avrà occhio rosso causato da infezione, irritazione o dal dotto lacrimale bloccato. Se causato da infezione, il problema può essere serio. I sintomi variano e solitamente compaiono entro una o due settimane dopo la nascita. Le palpebre diventano rosse, gonfie, ecc.

Infiammazione occhio cane

L’occhio del vostro cane può diventare infiammato per una serie di motivi, che vanno da condizioni che sono facili da risolvere ad alcune che sono molto gravi.

Alcuni dei più comuni sono:

– Congiuntivite: le mucose degli occhi si infiammano e fanno prurito.
– Glaucoma: una condizione molto più grave causato da un aumento della pressione all’interno dell’occhio stesso
– Allergie: come negli umani, i nostri animali domestici possono soffrire di prurito, lacrimazione per allergia.

Congiuntivite

E’ un’infiammazione della congiuntiva. La congiuntiva è il tessuto trasparente sottile che si trova sopra la parte bianca dell’occhio e riveste l’interno della palpebra. Le cause possono essere i virus, i batteri quali la gonorrea o la clamidia, prodotti irritanti come shampoo, il fumo e il cloro della piscina, le allergie alla polvere, al polline, ecc.

Infiammazione occhio dopo intervento cataratta

L’infiammazione dell’occhio dopo la chirurgia della cataratta, che può essere persistente, rimane una conseguenza indesiderata nonostante molti progressi nelle tecniche chirurgiche. Anche se i corticosteroidi e farmaci anti-infiammatori non steroidei  sono stati tradizionalmente usati per trattare l’infiammazione, non ci sono linee guida stabilite per il trattamento di infiammazione indotta da chirurgia della cataratta.

I link di riferimento sono i seguenti:

http://www.home-remedies-for-you.com/articles/953/diseases-and-ailments/infant-eye-infection.html

http://www.webmd.com/eye-health/eye-health-conjunctivitis

http://www.pethealthnetwork.com/dog-health/dog-diseases-conditions-a-z/eye-inflammation-dogs

 

Leggi anche

gialli
Salute

Occhi gialli: perchè vengono

Arrossamenti e irritazioni agli occhi sono disturbi frequenti ma banali. Se invece gli occhi diventano man mano gialli, cosa significa? Quali sono le cause? La parte bianca dell'occhio, la sclera, quando è in salute non subisce variazioni di colore. Può capitare che per una qualche lieve irritazione si arrossi, ma nulla di grave. Quando invece la sclera assume pian piano un colorito giallo, non bisogna sottovalutare il problema. Gli occhi gialli possono essere il sintomo di un malfunzionamento del fegato, motivo per cui è meglio farsi controllare da un medico. Se, oltre alla sclera, anche la pelle comincia ad assumere Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*