Informazione sui pericoli dell’aborto

Donna

Informazione sui pericoli dell’aborto

Gli aborti praticati in cliniche mediche sono generalmente considerati molto sicuri. Anche se le complicanze gravi e decessi si verificano dopo agli borti chirurgici, secondo Planned Parenthood il rischio di morte dopo un aborto durante le prime 20 settimane di gravidanza è 11 volte inferiore a quella di morte durante il parto.

Il sanguinamento eccessivo
È normale avere sanguinamento e crampi dopo un aborto, ma eccessivo sanguinamento è pericoloso e può portare a shock. Il sanguinamento può anche essere un segno di coaguli di sangue o infezioni.

Ferite e infezioni
In rari casi, la procedura di aborto può causare danni al dell’utero o della cervice. Infezioni dell’utero e le tube di Falloppio possono verificarsi e possono avere un impatto sulla fertilità futura.

Reazioni allergiche
Come per qualsiasi intervento chirurgico, alcuni pazienti hanno una reazione allergica ai farmaci utilizzati per l’anestesia e sedazione.

Stress emotivo
Anche se la maggior parte delle donne riferisce sintomi gravi emotivi dopo l’aborto, alcune donne soffrono di depressione e stress emotivo.

Parla con un medico o un terapeuta se si hanno difficoltà a recuperare dal proprio aborto.

Ridurre il rischio
Ridurre il rischio evitando intensa attività per tre o quattro giorni dopo l’aborto ed evitare rapporti sessuali per almeno tre settimane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...