Inglese ha un ictus, al risveglio parla gallese

Esteri

Inglese ha un ictus, al risveglio parla gallese

Non parlava più gallese dai tempi della Seconda Guerra Mondiale, dove lo aveva imparato durante un periodo trascorso come sfollato in Galles. Ma dopo aver avuto un ictus, un ottantenne britannico si è svegliato e, al posto di parlare inglese, ha iniziato a farlo in gallese. L’ictus lo ha colpito mentre si trovava seduto davanti alla tv all’ora di pranzo nella sua casa a Bath nel Sommerset. L’ictus ha causato ad Alun Morgan, questo il nome del britannico di 80 anni, un’afasia, un’alterazione del linguaggio e sarebbe per questa ragione che l’uomo anzichè parlare inglese ha iniziato a conversare in gallese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...