Ingrandimento del pene: è possibile? COMMENTA  

Ingrandimento del pene: è possibile? COMMENTA  

ALLUNGAMENTO DEL PENE.
ALLUNGAMENTO DEL PENE.

Siete insoddisfatti delle misure del vostro pene? È possibile aumentare le sue dimensioni? Scopriamo insieme se è possibile l’ingrandimento del pene.

Avere un pene grosso è motivo di ansia da prestazione di moltissimi e uomini che si sentono a disagio delle loro misure, non sapendo di essere del tutto nella norma. L’idea del pene grosso ha poi è vissuta per generazioni all’interno dei pensieri femminili senza sapere che un uomo superdotato non sempre è la scelta migliore. Le dimensioni medie della lunghezza del pene sono tra gli 8 e gli 11 cm e il diametro è considerato normale se oscilla intorno ai 2-3 cm.


Queste misure poi sono da considerare soprattutto osservando un pene in erezione e stando attenti in quei casi dove l’uomo è obeso e a causa delle presenza abbondante di grasso nella zona pubica, il pene può sembrare molto più corto rispetto a quanto non lo sia nella realtà dei fatti. Possiamo invece parlare di “Micropenia” , cioè il pene è troppo piccolo quando misura al di sotto dei 7,6 cm in erezione.


Secondo l’ASPS (Società Americana di Chirurgia Estetica) è possibile intervenire chirurgicamente sull’ingrandimento del pene, ma come risultati poco soddisfacenti. Gli interventi non sono soltanto ancora in via di sperimentazione, ma anche ricchi di complicazioni.


Ecco gli interventi in via di sperimentazione per permettere l’ingrandimento del pene:

  • TAGLIO DEI LEGAMENTI: durante questo intervento vengono trapiantati dei pezzi di pelle dell’addome sul glande e vengono tagliati i legamenti sospensori che permettono l’attaccatura tra l’osso pubico e il pene.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Tra i rischi dell’intervento c’è la curvatura storta innaturale del pene.
  • INIEZIONE DI GRASSO: attraverso l’aspirazione del grasso da un altra parte del corpo, si cerca di aumentare la circonferenza del pene. Alcuni medici hanno utilizzato la pelle di alcuni tessuti proveniente dai cadaveri americani.
  • LEMBO DI PELLE: questo intervento si ottiene tagliando un pezzo di pelle nella zona pubica e trapiantandolo sul pene. L’operazione può portare cicatrici e altre problematiche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*