Ingroia: non mi dimetto da magistrato

News

Ingroia: non mi dimetto da magistrato

Antonio Ingroia, candidato premier di Rivoluzione Civile, non ha alcuna intenzione di dimettersi da magistrato e lo ha confermato nel corso di un’intervista a Nove in punto, su Radio 24: “Non ritengo di dimettermi da magistrato e non rientrerò mai per svolgere le stesse funzioni come Procuratore di Palermo perché capisco che ci sarebbero molte critiche e polemiche. Sono contrario alle dimissioni del magistrato in politica. Ci sono dei magistrati che l’hanno fatto come Di Pietro e De Magistris e altri che non si sono dimessi.

Ritengo sia una scelta legittima – ha proseguito Ingroia – perché è normale che una attività parlamentare sia considerata come una tappa di servizio che costituisce una tappa di un’attività professionale di un imprenditore, di un giornalista e come quella di un magistrato perché sono contrario ai professionisti della politica. Credo ci debba essere un interscambio fra politica e società. Preferirei ci fosse una legge e ci batteremo in parlamento per una legge che disciplini il rientro dei magistrati”. Alla domanda riguardo cosa farebbe se non fosse eletto, Ingroia ha risposto: “Se non vengo eletto torno in Guatemala”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...