Inis Cathaigh, l’isola del profeta COMMENTA  

Inis Cathaigh, l’isola del profeta COMMENTA  

Inis Cathaigh, o Scattery Island, è un’isola situata in Irlanda nella provincia di Munster e la si può facilmente raggiungere a bordo di un traghetto nel giro di circa 20 minuti.

Leggi anche: I paesi abbandonati dopo il sisma


Venne fondata da Senán mac Geircinn, profeta la cui venuta venne annunciata da S. Patrizio. Lui fa anche parte dei 12 apostoli d’ Irlanda e una leggenda narra che uccise un grosso mostro marino che spaventava gli abitanti dell’isola.

Leggi anche: Luoghi abbandonati a Milano, anche vicino al centro storico


Qui alle donne non era consentito l’accesso ma il profeta fondò per le suore ben due monasteri, in uno dei quali trovò la morte durante una visita.


Dopo la sua morte l’isola passò in mano al vichingo Ivar Limerick, mentre nella metà del XIX secolo si insediarono i marinai di Shannon insieme alle rispettive famiglie.

L'articolo prosegue subito dopo


Nel 1969 venne definitivamente abbandonata poiché i suoi abitanti cercavano una vita più agevole altrove.

In questo luogo si trovano ben sei chiese, ma solo quella di Teampall na Marbh ospita tombe e lapidi con le scritte ancora ben leggibili.

Vi sono anche delle basi di cannoni (rimossi) costruite dai francesi durante l’epoca napoleonica con lo scopo  (fallito) di conquistare la Scozia e l’ Irlanda.

Inis Cathaigh è sempre stata meta di pellegrinaggio dal’ era paleocristiana, ma oggi viene visitata per lo più per ammirare i suoi ruderi ancora ben conservati e i delfini nuotare.

 

 

 

1 / 8
1 / 8
  • scattery 2
  • scattery 1
  • scattery 3
  • scattery 4
  • scattery 7
  • scattery-island 5
  • scattery-island 6
  • Scattery-Island--8-

Leggi anche

nicaragua-capitale-dello-stato
Viaggi

Nicaragua: capitale dello stato

La capitale del Nicaragua, nonché il suo cuore pulsante, economico e turistico è Managua. Dopo la ricostruzione a seguito del devastante sisma del 1972 conta oggi poco meno di un milione di abitanti. Fondata circa 6000 anni fa, per anni fu centro prevalentemente votato al commercio ittico. Diviene capitale del Nicaragua solo nel 1855 come soluzione alla infinita guerra civile per la supremazia tra le due altre città principali del paese, Leòn e Granada. Come detto, Managua sorge su una faglia sismica attivissima. La città fu totalmente distrutta una prima volta nei primissimi anni del ‘900. Notevoli anche i terremoti Leggi tutto
About lamaletitafeliz 18 Articoli
Spirito libero, amante dei viaggi (specie se in solitaria), dei cani (ho due chihuahua simpaticissime che sembrano gemelle), del ricamo e dei luoghi abbandonati, da poco mi sono appassionata di scrittura.
Contact: Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*