Insalata: ingredienti nuovi da aggiungere

Cucina

Insalata: ingredienti nuovi da aggiungere

Insalata: ingredienti nuovi da aggiungere
Insalata: ingredienti nuovi da aggiungere

Con l’arrivo dell’estate, ecco che iniziamo a fare diete su diete per avere una bella silhouette. Questo avviene grazie all’insalata

Con l’arrivo dell’estate, ecco che iniziamo a fare diete su diete per avere una bella silhouette. Questo avviene grazie all’insalata.

Tra vari piatti preferiti per avere una linea perfetta da sfoggiare in estate al mare, è quella di mangiare tanta insalata ma mangiarla spesso, ci stufa poi il suo sapore.

Ecco che per poter continuare a mangiare tale insalata, bisogna variare alcuni ingredienti, aggiungendo o togliendo qualche accostamento alimentare. Prima di tutto, bisogna scegliere il tipo di insalata che si desidera o da combinare.

Esistono molte tipologie come la valeriana, rucola, iceberg, soncino, lattuga romana e quella riccia. Una volta scelto la base, iniziamo a creare varie combinazioni. Assieme alla base scelta, possiamo aggiungere altre verdure crude, come i pomodori freschi, carote tagliate alla julienne, zucchine crude, cetrioli, mais, ecc.

È possibile aggiungere anche delle melanzane o delle zucchine grigliate o con una lieve scottatura.

Condire poi l’insalata mista assieme all’olio extravergine d’oliva, qualche goccia di aceto, sale e pepe, per chi lo preferisce.

Possiamo aggiungere anche della frutta secca o tropicale, per avere qualcosa di croccante e gustosa nel palato. Grazie alla frutta secca possiamo così arricchire il nostro piatto con vitamine, sali minerali, grassi saturi e acidi, arricchendo le sostanze proteiche vegetali presenti nell’insalata.

Con la frutta tropicale invece possiamo avere molte sostanze minerali e lipidiche, come con il mango o la papaya. Alcuni hanno scoperto che mischiare assieme alle verdure crude, della frutta non troppo morbida come la mela, arancia o addirittura i fichi, sono una vera delizia per il nostro senso di gusto.

Prende cosi il via di mangiare la frutta in modo differete e salato. Provare per credere. Oltre che mangiare questo piatto assieme e a qualche fettina di petto di pollo o tonno sgocciolato, possiamo optare per delle uova soda, tagliate a spicchi piccoli, che danno un giusto apporto di proteine sostitutive della carne o del pesce.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

SNACK ALLA FRUTTA
Cucina

Freschi snack alla frutta

19 luglio 2017 di Notizie

Freschi snack alla frutta all’ora della merenda: un’idea pratica, salutare e divertente per i nostri bambini. La frutta, ricca fonte di vitamine, è l’ideale per un’alimentazione sana ed equilibrata. Giochiamo con le forme, i colori e la fantasia.