Insegnanti di ruolo, assunti 817. A Bologna 196 docenti di sostegno COMMENTA  

Insegnanti di ruolo, assunti 817. A Bologna 196 docenti di sostegno COMMENTA  

Scuole elementare

In Emilia Romagna, dunque, si potranno assumere 338 insegnanti di sostegno mentre altri 155 posti andranno alla scuola dell’infanzia, 145 alla primaria, 116 alla secondaria di primo grado e 61 alla secondaria di secondo grado.

Tra le province, a beneficiare maggiormente delle nomine è Bologna (196),

E’ di 817 immissioni in ruolo il pacchetto che spetta all’emilia-romagna sulle 10.000 nomine per l’anno scolastico 2010-2011 annunciate dal ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini.

Il decreto, che contiene anche 6.500 assunzioni a tempo indeterminato per il personale Ata, è stato firmato da Gelmini due giorni fa e riporta in allegato la suddivisione per regioni e per province delle 10.000 nomine.

In Emilia Romagna, dunque, si potranno assumere 338 insegnanti di sostegno mentre altri 155 posti andranno alla scuola dell’infanzia, 145 alla primaria, 116 alla secondaria di primo grado e 61 alla secondaria di secondo grado.

Tra le province, a beneficiare maggiormente delle nomine è Bologna (196), con 47 posti riservati alle materne, 41 alle elementari, 21 alle medie, nove alle superiori e 78 per il sostegno. Seguono Modena (161 nomine), Reggio Emilia (95), Ravenna (77), Piacenza (65), Ferrara (62), Parma (61), Forlì-Cesena (57) e Rimini (43).

Il contingente di 10.000 insegnanti, si legge nel decreto del ministro, è definito “in coerenza al reale fabbisogno di personale risultante dalla complessiva revisione dell’ordinamento scolastico”. Per quanto riguarda il personale Ata, all’Emilia-Romagna spettano 474 assunzioni, 92 a Bologna.

L'articolo prosegue subito dopo

Si tratta di 341 posti da collaboratore scolastico, 94 da assistente amministrativo, 24 da assistente tecnico, sei da collaboratore scolastico tecnico (addetto aziende agrarie), quattro da direttore dei servizi generali ed amministrativi, tre da cuoco e due da guardarobiere.

Le assunzioni, raccomanda il ministero, vanno effettuate entro il termine del 31 agosto 2010.

Fonte by bologna.repubblica.it

Foto by ilsussidiario.net

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*