Insetti cibo per il futuro in Italia secondo gli esperti

News

Insetti cibo per il futuro in Italia secondo gli esperti

Potrebbe sembrare disgustoso e terribile per qualcuno, ma sembra che gli insetti saranno il cibo del futuro.

Secondo l’Organizzazione sul cibo e l’agricoltura delle Nazioni Unite, sembrerebbe che gli insetti siano commestibili in quanto contengono proteine di alta qualità, vitamine e aminoacidi utili per gli esseri umani.

Oltre all’alto valore nutritivo, mangiare insetti ha minori impatti sul nostro pianeta rispetto a qualsiasi altro alimento e cibo.

Secondo Marco Ceriani, il presidente di Italbugs, una società che si occupa di insetti commestibili, l’Italia dovrebbe togliere il veto e permettere che si mangino insetti, considerati il cibo del futuro, ma anche ricchi di proteine, in quanto sono buoni e nutrienti.

Il Presidente dell’Italbugs continua dicendo che gli insetti sono una ottima fonte di nutrimento. Basti pensare ai circa 2 miliardi di persone che nel mondo si nutrono mangiando questi animali e che questo è possibile in più di 50 paesi nel mondo.

Dal primo gennaio del 2018, sulle tavole europee ci saranno degli alimenti a base di insetti.

Il consumo di questi esseri fa parte della categoria novel food e vi sono paesi come il Belgio, la Francia, ecc., che stanno adottando dei veri e propri modelli di coltivazione per far sì che gli insetti facciano parte delle tavole europee e siano tra gli alimenti da tenere in considerazione.

“Il bestiame ha un grande impatto ambientale, ma gioca anche un ruolo importante, un ruolo positivo,” secondo Olivier Dubois, dalla Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite, ha detto.

Per esempio, il bestiame fornisce proteine come lo zinco e il ferro più disponibili rispetto attraverso le piante”, ha aggiunto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...