Inter-Celtic, probabili formazioni sedicesimi Europa League 26 febbraio 2015

Calcio

Inter-Celtic, probabili formazioni sedicesimi Europa League 26 febbraio 2015

inter-celtic

Inter-Celtic: le probabili formazioni.

Mancini ne cambia 5 rispetto a Cagliari?

Inter-Celtic si sfideranno domani alle ore 19:00 per il ritorno dei sedicesimi di Europa League a San Siro dopo il rocambolesco 3-3 dell’andata, dove la squadra nerazzurra si è fatta raggiungere nei minuti di recupero.

Nonostante il pareggio ottenuto in Scozia dia un vantaggio a Mancini e i suoi la qualificazione resta aperta, perchè al Celtic basterà vincere con qualsiasi risultato per passare il turno, quindi c’è bisogno della massima concentrazione soprattutto in difesa in casa interista per non subire la beffa della qualificazione, che è ampiamente alla propria portata.

Rispetto alla gara di campionato disputata a Cagliari, che per l‘Inter è valsa la terza vittoria consecutiva, Mancini effettuerà alcuni cambi di formazione. Dovrebbe giocare D’Ambrosio per Campagnaro a destra, Kuzmanovic per Brozovic, Ranocchia per Vidic, Palacio per Podolski non inserito nella lista Uefa e Shaqiri per Kovacic. In porta ancora spazio a Carrizo.

Il Celtic arriva a questo appuntamento dopo la vittoria ottenuta in campionato per 4-0 e dovrebbe confermare il 4-2-3-1 che all’andata ha messo più volte in crisi la difesa nerazzurra.

Il calciatore Armstrong ha dichiarato che affrontare l’Inter è una sensazione incredibile, ma che non si sentono battuti in partenza.

Le Probabili Formazioni:

Inter (4-3-1-2): Carrizo,D’Ambrosio, Ranocchia, Juan Jesus, Santon; Kuzmanovic, Medel, Guarin; Shaqiri; Icardi, Palacio. Allenatore Mancini.

Celtic (4-2-3-1): Gordon, Izaguirre, Van Diijk, Denayer, Matthews; Brown, Bitton; Armstrong, Commons, Johansen; Guidetti. Allenatore Deila.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Patrizio Annunziata 923 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.