Inter, ormai è caos totale

Inter

Inter, ormai è caos totale

Claudio Ranieri
Claudio Ranieri

Cosa succede all’Inter? Se ormai ci stiamo abituando a vedere Moratti lasciare la tribuna d’onore prima della fine della gara (ieri è successo all’intervallo, di questo passo neanche entrerà più), ci sono però altri fatti che testimoniano uno scollamento totale all’interno di un ambiente che non era abituato da molto a risultati pessimi come quelli di questa disgraziata stagione. Ora, anche la squadra mostra di essere sull’orlo di una crisi di nervi, come testimonia il rifiuto di Forlan di entrare in campo perché non vuole più giocare sulla fascia e rende noto il fallimento completo di Ranieri, incapace non solo di darle un gioco, ma anche di mantenere la presa su uno spogliatoio che ormai gli è chiaramente sfuggito di mano. A questo punto, quando mancano solo dieci partite alla conclusione, con un terzo posto ormai impossibile da conquistare, rimane un solo obiettivo, quello di riuscire a strappare un posto in Europa League ad una squadra affamata come il Catania e ad una Roma che potrebbe anche trovare la continuità mancata sinora.

Per farlo, però, debbono essere sciolti alcuni nodi che potrebbero zavorrare ulteriormente il cammino di Zanetti e compagni. Il primo dei quali, riguarda proprio il tecnico. Sono in molti, ormai, e giustamente, a chiedere a Moratti la presa d’atto del fallimento di Ranieri e di provare a dare una scossa ad una squadra che sembra ormai catatonica. Anche perché procedendo alla sostituzione del tecnico romano, con Figo e Baresi presumibilmente, si toglierebbe ogni alibi agli stessi giocatori, mettendoli di fronte alle proprie responsabilità. Ormai, all’Inter rimane solo questa ultima carta da giocare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche