Internet da sballo: per i web dipendenti ha gli effetti di una droga

Wellness

Internet da sballo: per i web dipendenti ha gli effetti di una droga

Internet addiction disorder – Iad – è chiamata la malattia da cui sono affetti gli instancabili del web. Ore e ore passate davanti a computer e smatphone a navigare senza sosta tra social network, chat e blog, possono creare una vera ossessione per il web, sviluppando alterazioni cerebrali molto simili a quelle causate dall’uso di droga o alcool. Lo ha scoperto Hao Lei e il suo gruppo di ricercatori cinesi dell’Accademia cinese delle scienze di Wuhan, che ha analizzato il cervello di un campione di 35 giovani tra i 14 e 21 anni, riscontrando delle alterazioni nella materia bianca solo nei giovani web dipendenti del gruppo. È risultato essere affetto da Iad ben il 49% del campione test. In particolare, l’Internet addiction disorder è caratterizzato da interruzioni delle connessioni nervose tra aree le cerebrali associate a emozioni, decisioni, attenzione e autocontrollo; alterazioni analoghe sono causate dall’assunzione di droghe o alcool.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...