Internet negli anni ’80: facilità di accesso COMMENTA  

Internet negli anni ’80: facilità di accesso COMMENTA  

Un importante sviluppo, per quel che riguarda internet negli anni ottanta, fu la proliferazione dei computer più piccoli, più potenti, e più facili da usare.


Ancora nel 1970, i computer tendevano ad essere grandi, ingombranti e costosi. Come regola generale, solo le grandi università, le imprese o i militari sono stati in grado di permettersi e ospitare nelle loro strutture quelle macchine.


Negli anni ottanta, tuttavia, i computer divennero significativamente più piccoli e meno costosi, consentendo a sempre più aziende e a più organizzazioni di permetterseli. Di conseguenza, si ritrovarono più computer collegati in una rete informatica allora inizialmente sviluppata dall’esercito americano e nota come ARPANET: il vero e proprio predecessore di ciò che è ora conosciuto come Internet.


I vari utenti iniziarono quindi ad accedere in rete con i personal computer, come ad esempio l’IBM 5150 nel 1981 e il Commodore 64 nel 1982.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Tecnologia

Firma digitale: quante se ne possono avere

Nel nostro sistema giurisprudenziale, la firma digitale viene definita per la prima volta nel DPR 10 novembre 1997 n. 513 che disciplina la” formazione , l’archiviazione e la trasmissione di documenti con strumenti informatici e telematici”. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*