Interpol arresta 25 hacker COMMENTA  

Interpol arresta 25 hacker COMMENTA  

L’Interpol riferisce con un comunicato stampa l’arresto di 25 hacker appartenenti al collettivo Anonymous.

Gli arresti sono avvenuti nel mese di febbraio tra l’Europa e l’America Latina, dopo una serie di cyber-attacchi, sferrati da Argentina, Cile, Colombia e Spagna contro il ministero della Difesa colombiana, alcuni siti della presidenza della Colombia, la filiale cilena del gruppo energetico Endesa e la Biblioteca nazionale del Cile.


Oltre gli arresti sono stqti sequestrati 250 tra computer, telefoni cellulari e altri strumenti IT, oltre a denaro e carte di credito, utilizzate a finanziare le attività degli hacker.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*