Intesa per il polo logistico per tutta la Granda a Mondovì

Attualità

Intesa per il polo logistico per tutta la Granda a Mondovì

Cuneo – E’ stata firmato nei giorni scorsi un protocollo d’intesa tra Regione, Provincia e Comune di Mondovì per la costituzione della Cabina di regia per lo sviluppo della piattaforma logistica intermodale cuneese che sarà localizzata nell”area industriale dell’ex Co.bra e Bresciano a Mondovì. L’area si trova tra la strada provinciale 564 per Cuneo e la provinciale per Rocca de’ Baldi, a due chilometri dalla tangenziale che si innesta sull’autostrada Torino-Savona, è al momento già utilizzata per immagazzinamento e stoccaggio delle merci ed è servita anche dal vecchio scalo interno all’area produttiva ex Co.bra della linea ferroviaria Cuneo-Mondovì che corre accanto all’intera area. Ci sono tutte le condizioni per eventuali potenziamenti e ampliamenti.
“Tutti gli enti coinvolti – spiegano la presidente Gianna Gancia e l’assessore provinciale ai Trasporti Roberto Russo – hanno dimostrato interesse alla nostra proposta di realizzare a Mondovì un polo logistico intermodale (gomma-ferro) delle merci per la favorevole posizione territoriale, lungo la storica direttrice Piemonte-Liguria e in un ambito di facile confluenza dei flussi di traffico, persone e merci, a mezzo dell’autostrada e della ferrovia.

Il terminal intermodale strada-rotaia sarebbe aperto a tutti gli operatori logistici, non solo per le esigenze di trasporto locale, ma anche e soprattutto in rapporto al significativo programma di sviluppo dell’attuale porto di Savona-Vado. La Granda è il naturale sbocco interno per gli scambi di merci e persone come retroporto della Liguria e dall’operazione ci aspettiamo forti ricadute economiche e occupazionali”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...