Intitolazione della sezione di storia locale della Biblioteca di Alba a Mariano Corino

Attualità

Intitolazione della sezione di storia locale della Biblioteca di Alba a Mariano Corino

La sezione di storia locale della Biblioteca civica di Alba sarà dedicata al professor Mariano Corino.
In occasione della cerimonia di intitolazione, che si terrà venerdì 13 aprile, alle ore 18, verranno esposti nelle sale della sezione alcuni preziosi volumi antichi di storia locale. Seguirà rinfresco.

La Biblioteca civica “G. Ferrero” è collocata nel complesso della Maddalena, che si attesta sulle vie Vittorio Emanuele II, via Mandelli e via Accademia.
La sezione di storia locale comprende le edizioni antiche, il materiale documentario, le tesi di laurea, opuscoli e materiale sulla storia di Alba sul suo territorio, ma anche sul cuneese e sul Piemonte.

Mariano Corino, già preside dell’Istituto magistrale albese, nel 1960 venne nominato direttore della nascente biblioteca di Alba, che porta oggi il nome di Giovanni Ferrero. Dieci anni dopo ne guidò il trasferimento nei locali della nuova sede di via Paruzza, dotandola di una sezione per i bambini, di una collezione musicale e, soprattutto, di un’apprezzata sala per incontri, convegni, piccoli concerti e proiezioni. Nel frattempo si impegnò per favorire la nascita di biblioteche e posti di prestito nel circondario, il germe di quello che sarebbe poi diventato il Sistema bibliotecario delle Langhe.


A partire dalla seconda metà degli anni Settanta, egli operò intensamente per riaprire il Museo civico intitolato a Federico Eusebio, aggiungendo alla ricca collezione archeologica la sezione di Scienze naturali. Prima di lasciare il suo incarico, nel 1980, pubblicò il primo fascicolo della resuscitata rivista “Alba Pompeia”. Terminato l’impegno nella Biblioteca e nel Museo, Mariano Corino si impegnò nuovamente nel campo scolastico. Morì a Cherasco il 6 marzo 1999.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...