Introduzione al violino

Guide

Introduzione al violino

Il violino è lo strumento che rappresenta la melodia principale in un’orchestra sinfonica. E’ uno strumento molto amato, e molti ragazzi, anche giovanissimi, lo studiano con passione. Ma, per chi si approccia allo studio della musica mediante questo strumento, non è facile capire da dove iniziare. Vediamo quali sono i primissimi passi da cui cominciare:

1) Per prima cosa, trova una zona privata in cui esercitarti e procurati una sedia dallo schienale alto ed un leggio per spartiti.

2) Estrai il violino dalla custodia e posiziona la base dello strumento sul tuo grembo.

3) Pizzica ogni stringa usando il pollice destro o sinistro per testare la sua tensione e sentirne il suono.

4) Utilizza un diapason o un pianoforte per sintonizzare il tuo violino su G – D – A – E. (“E” è lo spazio in alto sulla chiave di violino sul tuo spartito, “G” è al di sotto della seconda linea di libro mastro della chiave di violino).

5) Avvolgi la mano sinistra intorno alla parte superiore del corpo in cui il collo e la spalla si estendono dallo strumento.

6) Posiziona la base del violino sulla spalla e appoggia il mento sulla mentoniera del violino.

7) Spingi la tua spalla sinistra sotto il mento per formare un sostegno dal basso.

8) Sostieni il violino con la mano sinistra, facendo cura che sia allineato al braccio.

Le tue spalle ed il mento, devono fare da supporto allo strumento, in modo che tenerlo sia facile e comodo, quindi cerca di allinearlo nella posizione con cui ti trovi più a tuo agio, sempre sostenendolo con la spalla sinistra (o destra se sei mancino).

9) Prendi l’archetto con l’altra mano, ed appoggialo con cura sulle corde del violino, per testare il movimento. Ricordati che devi usarlo dolcemente, perché i crini con cui è fatto sono delicati. Sono quelli che permettono di ottenere il suono tipico del violino.

10) Allenati con le prime scale. Il resto arriverà con la pratica e la dedizione. Non dimenticarti di studiare gli spartiti e le note, in modo da imparare a leggerle con facilità e scorrimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*