Invasione di russi a Bari per San Nicola COMMENTA  

Invasione di russi a Bari per San Nicola COMMENTA  

Bari è meta di pellegrinaggio ed anno dopo anno questa tradizione incrementa. In questi giorni di festa le strade del capoluogo pugliese sono invasi da più di 4000 pellegrini russi per la festa liturgica ortodossa di San Nicola iniziata tredici giorni dopo il 6 dicembre.


Oggi la città era invasa di gente e di turisti  a confermare quanto il Santo di Mira sia venerato dai popoli dell’est europeo: la chiesa russa, infatti è stata presa d’assalto per visite, confessioni e preghiere in attesa della celebrazione in Basilica.


Bari conserva le reliquie di un Santo davvero importante per numerosi popoli europei. Molti fedeli ortodossi sono devoti a San Nicola e auspicano seriamente di venire a Bari almeno una volta nella vita per pregare davanti la tomba del santo vescovo.


Probabilmente l’invasione di questi pellegrini ortodossi a Bari aiuta a comprendere meglio il valore e l’onore del capoluogo pugliese di custodire qualcosa di così sacro.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*