Investe un ciclista e fugge: “Credevo fosse un capriolo” COMMENTA  

Investe un ciclista e fugge: “Credevo fosse un capriolo” COMMENTA  

Brutta avventura per un ciclista imolese di 52 anni, che stava percorrendo la strada Codrignanese, nella periferia di Imola (Bo). Mentre pedalava attraverso la campagna, è stato tamponato da un’auto.

La violenza dell’urto lo ha sbalzato di sella, facendolo precipitare in una scarpata. L’autista, un ventinovenne imolese, si è allontanato senza prestare soccorso, ma poco dopo è stato rintracciato dai carabinieri.

Ad incastrarlo è lo stato lo specchietto in frantumi, rimasto sul luogo dell’incidente, che ha permesso di risalire al modello dell’auto. Il giovane ha affermato che credeva di aver investito un capriolo, ma tale giustificazione non gli ha evitato una pesante denuncia.

Fortunatamente, la vittima è riuscita ad allertare il Pronto Soccorso, che è giunto sul luogo in poco tempo.Ricoverato con diverse fratture, l’uomo si trova sotto osservazione al Reparto di Medicina d’Urgenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*