Investita davanti a casa sua, muore quattro giorni dopo COMMENTA  

Investita davanti a casa sua, muore quattro giorni dopo COMMENTA  

Nella serata di mercoledì scorso l’insegnante di musica Alessandra Polato è stata investita nei pressi della sua abitazione. Purtroppo la donna ha battuto violentemente la testa e per lei non c’è stato nulla da fare. Dopo quattro giorni di ricovero presso la struttura ospedaliera di Padova il quadro clinico della maestra di musica si è aggravato a tal punto da provocarne il decesso.


La 52enne ha lasciato l’anziana madre Joe che abitava a pochi metri da lei e dal luogo in cui è avvenuto l’incidente. La maestra, il giorno in cui è avvenuta la tragedia, aveva terminato di fare la spesa  e stava avviandosi verso la macchina dove l’attendeva sua madre.

Ad un certo punto la donna è stata urtata da un’auto guidata da un uomo di 61 anni, ha perso l’equilibrio ed è caduta rovinosamente sull’asfalto, battendo con violenza il capo.

Alessandra Polato insegnava in una scuola elementare di Este ed era anche una brava catechista in una parrocchia di Meggiaro, molto ben voluta dai suoi alunni.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*