Invia un sms mentre subisce violenze, arrestato l’aguzzino

Cronaca

Invia un sms mentre subisce violenze, arrestato l’aguzzino

carabinieri-3__1_

E’ riuscita a far arrestare il suo stupratore inviando un sms al papà mentre si trovava sotto sequestro, costretta a subire violenza sessuale. I carabinieri hanno così arrestato un amico del fidanzato di lei, un 31enne di Castelbellino, in provincia di Jesi, che si era preso una cotta per la 23enne e avrebbe tentato di avere un approccio con la giovane, dopo averla convinta a salire sulla sua auto. Ma la ragazza avrebbe respinto il 31enne che a quel punto avrebbe bloccato le portiere, dirigendosi verso Castelbellino e portandola in casa sua dove l’avrebbe costretta a subire ripetute violenze. La 23enne però è riuscita ad inviare un messaggio al padre chiedendo aiuto: l’uomo ha raggiunto la caserma dei carabinieri di Osimo, dove poco dopo è giunto anche il fidanzato della ragazza. I militari dell’Arma si sono dunque diretti a Castelbellino e, insieme ai colleghi della Compagnia di Jesi, hanno liberato la ragazza mentre si trovava ancora sotto sequestro.

Il giovane è stato arrestato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche