Inviato La Stampa in Siria, nessuna notizia da 20 giorni

Esteri

Inviato La Stampa in Siria, nessuna notizia da 20 giorni

Il giornalista Domenico Quirico, inviato de “La Stampa”, si trova in Siria dal 6 Aprile scorso, per documentare la guerra civile in una serie di reportage. Da venti giorni di lui si sono perse le tracce: l’annuncio arriva dal Direttore del quotidiano Mario Calabresi. Sono state allertate le Unità di Crisi e la Farnesina, ed ora anche il ministro Emma Bonino si impegnerà a seguire personalmente il caso. Fino ad ora le ricerche messe in atto nella zona non hanno prodotto alcun risultato, e così le autorità e la famiglia dell’inviato hanno deciso di rendere pubblica la scomparsa.

L’ultimo contatto Domenico lo ha avuto con un collega della Rai, al quale ha inviato un sms comunicando che era sulla strada per raggiungere Homs, il 9 Aprile scorso. Il giornalista aveva però avvisato che la copertura dei cellulari era molto precaria e che non era prudente utilizzare il satellitare. L’inviato Quirico, 62 anni, ha visitato altre zone “calde” del mondo, ed ora è in Siria per la quarta volta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...