IOS 5.1 in vita da poche ore eppure già esiste un jailbreak tethered!

Apple

IOS 5.1 in vita da poche ore eppure già esiste un jailbreak tethered!

iOS 5.1 è stato introdotto da Apple da pochissime ore, in concomitanza con la presentazione ufficiale del nuovo iPad. Il Dev-Team si è immediatamente messo al lavoro per rilasciarne il jailbreak e ha pertanto già distribuito l’aggiornamento di Redsn0w, che funziona per iPhone, iPad e iPod touch. Esclusi, però, iPad 2 e iPhone 4S: per questi due si dovrà attendere ancora un po’.

Il tool Redsn0w per iOS 5.1 fornisce però un jailbreak tethered, e dunque è necessario collegare il dispositivo sbloccato al computer ogni volta che lo stesso viene spento o riavviato per qualsiasi motivo. In realtà è stata anche diffusa una patch (opzionale) SemiTether, che estende lo scenario deljailbreak consentendo l’avvio dello stesso anche senza la necessità diconnetterlo al PC, ma le funzionalità saranno estremamente limitate qualora si dovesse scegliere questa opzione.

Come già detto, questo jailbreak non comprende i dispositivi iOS con chip Apple A5, dunque iPhone 4S e iPad 2, ma è effettuabile su tutti gli altri device finora rilasciati da Cupertino.

Come installare il nuovo Redsn0w?

Bisogna scaricare iTunes 10.6, ovvero l’ultima versione, aprire il software ed eseguire il backup del dispositivo in possesso. Aggiornare il firmware di iOS alla versione 5.1 appena rilasciata, scaricare il tool di Redsnow per Windows o perMac, avviarlo, selezionare “Jailbreak” e successivamente “Installa Cydia”. Seguire la procedura mostrata sullo schermo per avviare il device in modalità DFU. Dopo averlo fatto, ogni volta che si spegne e riaccende il dispositivo, sarà necessario avviare Redsn0w, selezionare “Extra” e successivamente “Just Boot”. Niente di troppo complicato ma sicuramente poco comodo.

Per avviare il dispositivo iOS 5.1 in modalità SemiTether, bisogna effettuare la procedura esplicata qui sopra e successivamente installare il boot gratuito disponibile sulla repository di BigBoss (si chiama proprio SemiTether).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche