Iovine, il padrino del clan dei Casalesi, ha deciso di collaborare

Prima Pagina

Iovine, il padrino del clan dei Casalesi, ha deciso di collaborare

polizia

Sono passati quattro anni dall’arresto, datato 17 aprile 2010, e adesso il padrino del clan dei Casalesi, Antonio Iovine, ha deciso di collaborare con i magistrati del pool anticamorra di Napoli. Una scelta questa, che potrebbe rappresentare una svolta storica nella lotta alla camorra. La decisione di collaborare risale a un paio di settimane fa, quando Iovine ha cominciato a rispondere alle domande dei pm Cesare Siringano e Antonella Ardituro. Ora la decisione di valutare la credibilità delle sue parole spetta ai magistrati. Una cosa certa è che Iovine è stato trasferito dal carcere di Nuoro: qui era detenuto in regime di 41 bis. Adesso i suoi familiari sono stati messi sotto protezione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche