IPhone 5 alla WWDC di Giugno? Impossibile… COMMENTA  

IPhone 5 alla WWDC di Giugno? Impossibile… COMMENTA  

Sarà più leggero ma molto resistente, con tecnologia in-cell cioè uno strato in meno nel display per una riduzione dello spessore di 0,44 millimetri, uno spessore dello schermo che passa dai 2,98 millimetri attuali ai 2,54: si presenterà così il nuovo iPhone 5 decisamente rinnovato nel design rispetto al 4S.


E se molti avevano ormai dato per certo il suo debutto per il prossimo ottobre, si torna a parlare dell’eventualità che il nuovo melafonino arrivi invece a giugno, come inizialmente si diceva, in occasione della nuova edizione del Worldwide Developers Conference di Apple che si tiene ormai tradizionalmente nel mese di giugno, quest’anno in programma dall’11 al 15.


L’iPhone del 2012 sarà spesso complessivamente 8 millimetri anziché 9,3 come i modelli precedenti, secondo le previsioni di Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities. Grazie alla tecnologia in-cell i sensori touch dello schermo non sono più sovrapposti bensì direttamente integrati nei filtri colori del pannello LCD o AMOLED impiegato dal costruttore.


Questa soluzione elimina uno strato del display riducendo lo spessore e offrendo anche miglioramenti nella visualizzazione dei colori. Secondo Ming-Chi Kuo dunque, Apple potrebbe  assottigliare lo schermo dagli attuali 2,98 millimetri fino ai 2,54. Per ridurre ulteriormente lo spessore dello smartphone, l’azienda di Steve Jobs potrebbe adottare anche una batteria più sottile del 10%.

Tra le altre novità del prossimo melafonino, processore A6, tecnologia liquid metal che consente di estremizzare il design e ottenere maggiore resistenza senza incidere sul peso, un sistema di ricarica wireless per ricaricare e trasmettere dati ai dispositivi negli imballaggi all’interno degli Apple Store senza doverli necessariamente collegare alla corrente, connettività 4G LTE, e l’integrazione del sistema di pagamento complesso, che utilizzerebbe i famosi chip NFC.

L'articolo prosegue subito dopo


Il sistema consiste in un chip NFC che gestisce il pagamento sul lato hardware. I chip Near Field Communication sono particolari circuiti che permettono a due dispositivi di comunicare, per cui basta avvicinare il proprio iPhone 5 allo strumento offerto dal venditore, inserire il Pin ed effettuare il pagamento.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*