IPhone 5: con il contratto si risparmia fino al 24 percento

iPhone

IPhone 5: con il contratto si risparmia fino al 24 percento

Avere l’iPhone 5 tramite contratto con un operatore di telefonia mobile può far risparmiare fino al 24%, sull’acquisto senza contratto. Rispetto al lancio della passata edizione, 4S nel 2011, aumenta al 30% il risparmio medio per avere l’iPhone con piano tariffario in abbonamento.

Sono trascorse poche settimane dall’uscita dell’iPhone 5 che ha sollevato, in Italia, diverse polemiche per il prezzo molto elevato del solo device. Viene naturale chiedersi se sono alti anche i prezzi del terminale associato alle tariffe degli operatori di telefonia mobile, e quale sia la soluzione più conveniente per avere il nuovo iPhone.

SosTariffe.it ha cercato di scoprirlo confrontando il costo del nuovo device Apple proposto insieme ai piani tariffari per la telefonia mobile, rispetto all’acquisto senza contratto. L’indagine è stata condotta elaborando alcuni profili di consumo, individuando per ognuno il piano tariffario più economico, prendendo in considerazione sia abbonamenti ma anche tariffe ricaricabili e a consumo con eventuali opzioni associate per internet, chiamate o sms.

Nella seguente tabella vengono riassunti i risultati dell’indagine:

Per ogni profilo di consumo è stata individuata la tariffa più economica.

Per individuare il prezzo finale dell’iPhone 5 senza contratto è stato sommato, per ogni profilo, il prezzo del device stand alone a quello finale della tariffa riferito ad un periodo di 30 mesi, pari al vincolo contrattuale per avere l’iPhone con il contratto.

Dalla tabella precedente si nota che, in base al profilo di consumo analizzato, sono diverse le soluzioni più economiche per avere l’iPhone. Per il primo caso preso in esame, utilizzo maggiore di internet e sms, per avere il nuovo melafonino è conveniente sottoscrivere una ricaricabile con iPhone 5 associato. Il risparmio, per questo profilo, può essere di quasi il 14% rispetto all’acquisto del cellulare senza contratto. Chi, invece, ha un profilo medio – basso di chiamate ed sms, secondo profilo, risparmierebbe acquistando il cellulare senza contratto, ma solo del 2,52%. Per i profili di consumo più alti, ultimi due casi analizzati, sono gli abbonamenti ad essere più convenienti. Con questa soluzione si è registrato il risparmio massimo ottenibile che è del 24,4%, ovvero più di 335 euro in meno rispetto all’acquisto del cellulare senza contratto.

L’iPhone 5 associato alle offerte degli operatori, oltre che essere la soluzione più conveniente in molti dei casi analizzati, permette un pagamento rateale, improbabile da ottenere tramite l’acquisto in negozio o negli store digitali.

Come visto dalla precedente analisi l’abbonamento è la soluzione più conveniente.

Per capire meglio quanto si può risparmiare con questa tipologia di contratto SosTariffe.it ha calcolato il costo finale del cellulare che l’utente sostiene sottoscrivendo un abbonamento. Questo prezzo è stato messo a confronto con il costo dell’iPhone stand alone. Oltre che per l’iPhone 5, lo studio è stata condotto anche per la versione 4S analizzando i costi proposti al lancio, nell’ottobre 2011, e quelli che i consumatori sostengono oggi.

I risultati vengono riassunti nella seguente tabella:

Il prezzo finale dell’iPhone è stato elaborato calcolando la media dei costi del device che si ottengono con gli abbonamenti proposti dal mercato. Il calcolo è stato effettuato sommando le aggiunte mensile e l’anticipo iniziale versati, in più rispetto al prezzo della sola tariffa, per avere l’iPhone.

Per quanto riguarda la versione base a 16 Gb dell’iPhone 5 si può risparmiare circa il 30% rispetto all’acquisto senza abbonamento. Confrontando il risparmio che si ottiene per avere l’iPhone 5 con un contratto di abbonamento, con quello che si registrava un anno fa per la versione 4S, si nota un leggero aumento della convenienza a favore di chi acquista oggi il device Apple.

Anche chi vuole oggi il 4S ottiene un risparmio maggiore rispetto a un anno fa. Pochi punti percentuali che, comunque, possono fare la differenza per i tanti appassionati dei device Apple.

«Acquistare uno smartphone tramite contratto con gli operatori telefonici – afferma Alberto Mazzetti, Amministratore Delegato e cofondatore di SosTariffe.it – si conferma la scelta più conveniente rispetto all’acquisto del solo device. Convenienza accentuata ulteriormente per terminali come l’iPhone che hanno costi molto elevati. Basta scegliere un’offerta adatta alle proprie esigenze di consumo per ottenere un risparmio sul costo totale di smartphone e traffico telefonico ed avere anche il vantaggio di non dover sostenere una spesa iniziale rilevante per acquistare un cellulare di ultima generazione. Attenzione però al vincolo contrattuale: per avere un iPhone con contratto è necessario mantenere il piano tariffario per almeno 30 mesi senza la possibilità di cambiare operatore.»

(Comunicato stampa Sostariffe.it)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche