Ipotesi esplosione per il volo Egyptair precipitato

News

Ipotesi esplosione per il volo Egyptair precipitato

Arrivano pareri discordanti, dall’Egitto, in merito alle prime conclusioni cui stanno giungendo le indagini sul volo Airbus 320 EgyptAir precipitato la scorsa settimana nel mare Mediterraneo.

Un portavoce del ministero della Giustizia egiziano, nel corso di un’intervista rilasciata alla Bbc, ha smentito che le autorità abbiano trovato tracce di un’esplosione avvenuta a bordo del velivolo. Dello stesso avviso si è detto, poco dopo, il responsabile del Dipartimento Egiziano di Medicina Legale, il dottor Hisham Abdel Hamid, secondo il quale il rinvenimento di tracce di un’esplosione non è niente più che una semplice ipotesi.

Di opposto parere sembra essere uno dei medici legali del team egiziano che si sta occupando delle indagini sui resti dei corpi dei passeggeri. Il medico ha precisato che la sua è solo una deduzione, ma ha fatto notare che dei resti finora portati al Cairo, “non ce n’è nemmeno uno che sia il pezzo intero di un corpo, come un braccio oppure una testa”, quindi “la spiegazione più probabile è che si sia trattato di un’esplosione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche