Iran: “Presto pronto sito per l’arricchimento dell’uranio”

Esteri

Iran: “Presto pronto sito per l’arricchimento dell’uranio”

Il capo dell’Organizzazione per l’energia atomica iraniana, Fereydoun Abbasi Davani ha annunciato oggi al quotidiano Kayahan che “l’impianto nucleare di Fordow per l’arricchimento dell’uranio sarà operativo in un prossimo futuro”, aggiungendo poi che “questo sito può essere prodotto uranio arricchito al 20%, 3,5% e 4%”.

Al termine di un incontro di cui riferiscono oggi vari quotidiani iraniani, Davani ha affermato che L’Iran e’ pronto a fornire servizi e tecnologie nucleari ai “Paesi amici che ne facciano richiesta”, offerta rivolta, secondo quanto riporta il quotidiano Sharq, ai Paesi africani che hanno ampie risorse di uranio. L’Iran ha sempre sostenuto che il suo programma nucleare ha finalità civili, e che l’arricchimento di uranio fino al 20% e’ mirato a rispondere a necessità mediche.

Il presidente iraniano Mahmoud è partito oggi per un viaggio alla volta dell’ America Latina, dove visiterà Venezuela, Nicaragua, Cuba ed Ecuador per rinforzare i legami con questi Paesi.

Prima della partenza per Caracas Ahmadinejad ha dichiarato che “Le nostre relazioni con i Paesi della regione sono buone e si stanno sviluppando: la cultura dei popoli di questa regione e le loro rivendicazioni storiche somigliano a quelle del popolo iraniano: popoli dal pensiero anticolonialista e che per questo resistono al regime dell’oppressione (gli Stati Uniti, ndr)”.

Venerdì il dipartimento di Stato americano aveva fatto appello ai Paesi dell’area di non rafforzare le loro relazioni con l’Iran, perché “ Il regime sta risentendo della pressione internazionale, ed è alla ricerca disperata di alleati”, ha detto il portavoce Victoria Nuland.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...