Iran: testati missili a lungo raggio

Esteri

Iran: testati missili a lungo raggio

Il lancio del missile a lungo raggio Nour

Dopo giorni di annunci e smentite riguardo al lancio di due missili a lunga gittata da parte del vice comandante della Marina iraniana Mahmoud Mousavi è arrivata oggi la conferma dell’avvenuto lancio dei missili Qader e Nour. I nuovi razzi, dotati di una gittata che va oltre i duecento chilometri, sarebbero in grado di raggiungere le unità navali americane in pattugliamento nello Stretto e potrebbe addirittura riuscire a colpire Israele.

Già nella giornata di ieri l’agenzia Fars aveva dato notizia del lancio di un missile a medio raggio, avvenuto poco dopo l’autorizzazione da parte del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama a nuove sanzioni nei confronti della Banca centrale della Repubblica Islamica, volte ad escludere dal sistema finanziario statunitense le aziende che fanno affari con la Banca centrale iraniana, in modo tale da bloccare qualsiasi possibilità di sviluppo di un programma nucleare a Teheran. Entrambi i test sono stati eseguiti nell’ambito delle esercitazioni militari (denominate di “Velayat 90 ”, ovvero Supremazia) che l’Iran sta conducendo da dieci giorni nel Golfo Persico e che hanno portato ad un duro botta e risposta fra Iran e Stati Uniti riguardo all’eventualità, prospettata dal governo di Teheran, della chiusura dello Stretto di Hormuz, attraverso il quale transita circa il 40% delle petroliere che trasportano greggio proveniente da Kuwait, Arabia Saudita, Iraq e Emirati Arabi Uniti e diretto a rifornire Asia, Stati Uniti e Europa.

Il lancio del missile a lungo raggio Nour

I due missili lanciati oggi sono versioni migliorate dei precedenti Qader e Nour, e sono ora in grado di nascondere la propria presenza ai radar, ma rimangono di gran lunga meno temuti degli Shabab 3 che, grazie ad una gittata di duemila chilometri, sarebbero in grado di raggiungere senza difficoltà lo Stato d’Israele.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche