Iraq, il discorso di Abu Bakr al-Baghdadi ai miliziani dell’isis

Esteri

Iraq, il discorso di Abu Bakr al-Baghdadi ai miliziani dell’isis

abu-bakr-al-baghdadi-iraq

Il leader dell’Isis Abu Bakr al-Baghdadi incita i suoi miliziani a combattere per difendere Mosul. Il messaggio ufficiale a un anno dal precedente.

Il Califfo Nero è tornato a parlare ai suoi uomini proprio nel momento in cui l’Isis tenta di mantenere il possesso della città irachena di Mosul. Mentre l’esercito nazionale, affiancato dai reparti speciali e di polizia, dalle milizie sciite e dai peshmerga curdi e supportato dai raid aerei della coalizione internazionale, ha fatto il suo ingresso in città sfondando sul fronte orientale, Abu Bakr al-Baghdadi, il leader dell’Isis, ha lanciato un messaggio per incitare al combattimento fino all’ultimo sangue.

Il messaggio di Abu Bakr al-Baghdadi: l’Isis è l’unica vera soluzione contro sciiti, cristiani ed ebrei

Si tratta del primo messaggio da quasi un anno a questo parte (il precedente era del 26 dicembre del 2015) e si intitola “Questo è ciò che Allah e il suo Profeta ci hanno promesso”. La battaglia su Mosul è descritta come il teatro di uno scontro fra musulmani da una parte e cristiani ed ebrei dall’altra. Si parla anche della minaccia sciita, per la quale l’Isis è l’unico vero rimedio.

L’avanzata dell’esercito iracheno su Mosul e la resistenza dei miliziani dell’Isis. Il Califfo si nasconderebbe proprio a Mosul

Nel frattempo, i miliziani dello Stato Islamico hanno fatto prigionieri diversi uomini (non si sa di preciso quanti) a Mosul e li hanno rinchiusi come ostaggi all’interno delle moschee. La popolazione locale, secondo quanto riportato da diverse agenzie di stampa, starebbe rimanendo barricata in casa in attesa dell’arrivo dell’esercito iracheno, che nelle ultime ore sta cercando di entrare in città anche da ovest.

Tutto però fa presumere che i jihadisti opporranno una resistenza estrema, specie se, come sostiene l’Independent citando fonti curde, a Mosul si nasconderebbe in questo momento proprio il califfo Abu Bakr al-Baghdadi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...