Iraq, l’Isis brucia 45 persone vive COMMENTA  

Iraq, l’Isis brucia 45 persone vive COMMENTA  

L’Isis colpisce ancora. I jihadisti dell’Isis continuano a seminare il terrore. Stavolta il nuovo massacro è avvenuto ad al-Baghdadi, nella provincia di Anbar in Iraq, dove sono state arse vive quarantacinque persone.

A fornire notizia del cruento episodio è stato un ufficiale della polizia locale, il colonnello Qasim al-Obeidi, che in precedenza aveva fornito alla Bbc la notizia dell’uccisione di almeno 27 poliziotti iracheni nello stesso luogo.

Obeidi ha aggiunto che il complesso di abitazioni in cui vivono gli agenti di polizia locale si trova ancora sotto assedio da parte degli jihadisti, e ci si appella alla comunità internazionale, oltre che al governo di Baghdad, per arrestare l’offensiva dell’Isis.

La città dove è avvenuto il massacro, al-Baghdadi, è caduta nelle mani dei miliziani la settimana scorsa ma è sotto assedio da mesi, ormai. Lo confermano le fonti locali, che forniscono notizie e aggiornamenti sulla situazione.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*