Iraq, l’Isis devasta antica città assira

News

Iraq, l’Isis devasta antica città assira

Secondo quanto riportato da alcuni testimoni oculari dell’emittente curda Rudaw, gli uomini del califfo Abu Bakr Al Baghdadi hanno devastato e raso al suolo l’antica città assira di Nimrud, situata a sud-est di Mosul. I monumenti e le rovine della città archeologica sono stati distrutti con i mezzi meccanici. Non si esclude che a breve l’Isis possa diffondere un video che testimonia l’operazione, così come hanno fatto per la distruzione di alcune statue che si trovavano nel museo di Musul.

Lo scorso 16 Febbraio gli jihadisti hanno trasmesso un video in cui compaiono alcuni uomini armati che distruggono statue e altri oggetti del museo di Musul: tra le opere distrutte dagli appartenenti allo Stato islamico anche il “toro alato”, un reperto molto antico datato intorno al nono secolo avanti Cristo. La città di Nimrud era conosciuta nella Bibbia con il nome di “Calah” e fu costruita dal re assiro Shalmaneser.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche