Isola dei Famosi: Malena protagonista a luci rosse

Isola dei Famosi: Malena protagonista a luci rosse

Durante la diretta de L’Isola dei Famosi, Malena, una delle naufraghe, è stata protagonista di un siparietto, di un video a luci rosse.

Le battute maliziose sono sempre presenti all’Isola dei Famosi, soprattutto se una delle protagoniste è parte del mondo dell’hard. Durante la prova ricompensa della puntata di martedì de L’isola, Malena, l’attrice hard, scoperta da Rocco Siffredi, è diventata la protagonista di un siparietto a luci rosse. Ecco cosa è successo.

L’episodio è avvenuto durante la prova ricompensa. I naufraghi, bendati, avrebbero dovuto compiere un percorso ad ostacoli trasportando una palla gigantesca. A dare istruzioni su come muoversi e spostarsi, è stata scelta Malena. A spiegare la prova e la scelta della guida è stato Bettarini che, con ghigno ha detto che gli altri concorrenti hanno scelto Malena, in quanto considerata e ritenuta la migliore per le posizioni e quindi molto brava a guidare.

Ovviamente una battuta che ha destato l’ironia di tutti quanti. Una battuta a cui si è aggiunto il comportamento della stessa Luxuria, opinionista in studio. Luxuria ha ribadito il concetto affermando la sua provocazione e dicendo che la prossima volta qualora dovesse parcheggiare chiama Malena. ” Una botta avanti e una indietro e si parcheggia”.

Una battuta molto ironica e spiritosa che la stessa naufraga ha colto con ironia e spensieratezza senza giudizi o critiche.

Nonostante il momento ironico e goliardico, la prova ricompensa è stata superata e il gruppo ha potuto beneficiare di alcuni fiammiferi per il fuoco.

Nel frattempo, i due nominati della prossima settimana sono Giulio Base e Raz Degan, sempre più favorito per la vittoria finale del reality, anche se, a detta della stessa Luxuria, tutto potrebbe ancora cambiare e gli equilibri mutare e stravolgersi, cambiando le carte in tavola.

Insomma, Malena continua a stupire e lo dimostra ogni volta con il suo modo di fare, di essere e di comportarsi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...