Isola del Cinema 2016: il programma completo

News

Isola del Cinema 2016: il programma completo

La locandina di quest'anno de L'Isola del Cinema 2016
La locandina di quest'anno de L'Isola del Cinema 2016

Dal 9 Giugno al 4 Settembre, l’Isola Tiberina di Roma ospiterà la XXII Edizione de L’isola del Cinema, la kermesse annuale dedicata al mondo del cinema nazionale e internazionale. Durante i 90 giorni del Festival, sono centinaia le proiezioni, gli incontri e gli eventi speciali in programma e, tutti quanti, sono pensati per omaggiare il cinema italiano e quello internazionale.

Tra gli ospiti più attesi di questa edizione 2016 spiccano i nomi di Alessandro Borghi, Massimiliano Bruno, Alberto Cavaglia, Paolo Genovese, Claudia Gerini, Davide Grieco, Luca Lionello, Stefania Rocca, Francesco Miccichè, Gabriele Mainetti, Piero Messina, Laura Morante, Cèline Sciamma, Stefano Sollima e Carlo Verdone.

L’edizione di quest’anno si chiamerà Hollywood sul Tevere e, come quelle ospitate negli anni scorsi nella bellissima location romana offerta dall’Isola Tiberina, sarà un successo. Tutti gli eventi in programma saranno ospitati in quattro sale – l’Arena Groupama, il CineLab, lo Schermo Tevere e la Sala dell’Assunta – e l’obiettivo principale è quello di rendere lode a tutte le forme di cinematografia, dalle opere dei registi in erba a quelle che discutono di attualità, dai capolavori del cinema indipendente alle grandi pellicole internazionali.

L’Isola Tiberina inoltre cambierà look per l’occasione, trasformandosi in un’affascinante vetrina per Walt Disney Company, Warner Bros.

Pictures, Universal Pictures Italia, Adler Entertainment e Comedy Central che, durante le proiezioni dei film, parteciperanno con esclusivi contenuti dedicati al pubblico.

Per quanto riguarda la programmazione de L’Isola del Cinema, sono circa 200 le opere scelte per essere trasmesse; un grande spazio verrà anche dedicato alle opere filmografiche internazionali inedite che verranno proiettate in una sezione storica del Festival: Isola Mondo. L’Isola Mondo è nata da una collaborazione tra le Ambasciate Internazionali e gli Istituti di Cultura presenti sul territorio italiano.

“Estate Giapponese” sarà un appuntamento davvero imperdibile, così come la proiezione – prevista per la fine di Luglio – di tre pellicole bulgare – Sadilishteto (Il Giudizio, 2014),Svetat e golyam i spasenie debne otvsyakade (Il mondo è grande e la salvezza ci aspetta dietro l’angolo, 2008) e Tilt (2011) – che trattano il delicato tema dell’immigrazione.

Protagonista della sezione European Woman Filmmaker (EWF) – associazione che premia le cineaste donne – sarà invece la Francia e a essere celebrata sarà in particolare la regista Cèline Sciamma che incontrerà a Roma il pubblico per discutere del suo capolavoro Naissance des pieuvres, film presentato al Festival di Cannes del 2007 ma mai distribuito in Italia.

La connessione tra enogastronomia e cinema sarà invece valorizzata dalla Rassegna Romana del Cinema Catalano (RCCC) che ha in previsione 4 serate esclusive in cui verranno proiettati 3 lungometraggi e un documentario preceduti da un cortometraggio ogni volta diverso.

A fine proiezione sarà possibile degustare vini e prodotti enogastronomici originari della Catalogna.

Tra le 200 pellicole selezionate, spiccheranno invece grandi successi al botteghino – come la pellicola record d’incassi Quo Vado! di Checco Zalone – e le pellicole da Oscar – come The Revenant – Il Redivivo, pellicola che ha portato l’ambita statuina a Leonardo di Caprio, o Room, film che ha portato alla protagonista Brie Larson. Non mancheranno poi grandi film italiani come Perfetti Sconosciuti, Lo chiamavano Jeeg Robot, Nemiche della Pelle, Suburra e nemmeno capolavori internazionali come il Ponte delle Spie di Spielberg.

Grande spazio avrà anche la musica che sarà protagonista di ben 3 proiezioni dedicate a celebri talenti caratterizzati da una verve esplosiva: Janis: Little Girl Blue, il documentario dedicato all’icona rock Janis Joplin; Amy – The Girl Behind the Name, opera sulla ventisettenne jazz singer Amy Winehouse che ha addirittura vinto un Oscar; Jimi – All is By My Side documentario che parla del più grande chitarrista di tutti i tempi, Jimi Hendrix.

Anche l’arte verrà celebrata attraverso la proiezione di pellicole come Renoir – Oltraggio e Seduzione e Goya – Visioni di carne e di sangue. Il filone documentaristico verrà inoltre approfondito con la proiezione di grandi documentari come Il Sale della Terra e Napolislam.

Se ancora non dovesse bastare, ad arricchire ulteriormente la kermesse ci saranno anche il Premio Groupama Assicurazioni Opera Prima e Seconda – il cui obiettivo è la celebrazione dei opere prime e seconde di giovani talenti – e Mamma e i Suoi Quartieri, un concorso di cortometraggi realizzato in collaborazione con Biblioteche di Roma e Maiora Film.

Tra le iniziative culturali troviamo invece I Mestieri e Le Professioni del Cinema, una serie di incontri con professionisti del settore, e il Fantafestival, l’immancabile appuntamento dedicato agli amanti del cinema Fantasy che sarà ospitato sull’Isola Tiberina dal 18 al 24 Luglio. Dal 25 al 31 Luglio invece verrà ospitata la seconda edizione degli UniVision Days, la kermesse dedicata alla promozione dell’home entertainment in Italia.

Rimanendo sempre in campo culturale, grande spazio verrà fornito anche ai libri e agli incontri con grandi scrittori del passato e del presente e due incontri a settimana – curati da Agostino Raff e Roberto Piperno – saranno dedicati alla lettura di poesie d’autore. Da metà Agosto invece l’Isola Tiberina verrà usata per ospitare anche l’installazione “Out of The Box”, un’opera dell’artista Alessia Babrow che indaga il concetto di arte come funzione sociale utile a contrastare una crisi esistenziale intrinseca nella collettività umana.

Infine, come ogni anno da ventidue anni a questa parte, L’Isola del Cinema avrà a cuore i temi dell’accoglienza e della solidarietà che, sotto la coordinazione della Comunità Sant’Egidio, verranno sempre tenuti presenti. Per rendere il Festival accessibili anche a coloro affetti da cecità e/o sordità, gli organizzatori hanno creato MovieReading, un’applicazione scaricabile sui proprio smartphone e tablet che favorsice l’ascolto dell’audio descrizione o la lettura dei sottotitoli senza alcun bisogno di un’infrastruttura esterna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche