Israele: Elezioni al Via, Aperti i Seggi COMMENTA  

Israele: Elezioni al Via, Aperti i Seggi COMMENTA  

Israele al voto. Sono state aperte oggi attorno alle 7 (ora locale) ben 10mila urne per il rinnovo del parlamento.

Il voto si concluderà alle ore 22 locali e saranno subito resi noti gli exit-polls.

Leggi anche: Terremoto Taiwan, scossa di magnitudo 6.4. “Almeno 14 morti. Non c’è pericolo tsunami”


Candidate ben 32 liste che si contendono i circa 5milioni di voti.

In pole position per la vittoria il Likud-Beitenu di Benyamin Netanyahu ed Avigdor Lieberman dovrebbe ottenere la maggioranza.

Leggi anche: Codacons: in arrivo una stangata da 30 milioni per le famiglie, con il caro-benzina

Netanyahu sembra poter attendere con fiducia l’esito del voto: la sua conferma a premier d’Israele, per la terza volta, appare quasi scontata.
Non impensierisce il  voto degli arabi israeliani (un milione di persone su quasi 8) che la Lega Araba ha esortato ad andare alle urne per arginare la temuta nuova ondata delle destre.

Leggi anche

Udine: madre picchia brutalmente sua figlia perché non porta il velo
Attualità

Udine: madre picchia brutalmente sua figlia perché non porta il velo

Una giovane studentessa è stata violentemente  picchiata dalla madre perché non portava il velo .   Accadeva a Udine: la ragazza è stata subito allontanata dai Servizi sociali del Comune e collocata in una struttura protetta, sicura attacchi di ira violenta come quello appena subito. La giovane era stata picchiata dalla mamma  solo non aveva messo il velo islamico, giovane che temeva anche la reazione del padre.  La studentessa era infatti stata  sorpresa dalla madre a scuola, mentre era  senza velo. Una ragazzina di origini nordafricane, una brava studentessa in un istituto superiore di Udine, che è stata allontanata d'urgenza dalla Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*