Istanbul, forte esplosione nei pressi della metropolitana: si teme un attentato COMMENTA  

Istanbul, forte esplosione nei pressi della metropolitana: si teme un attentato COMMENTA  

E’ di almeno 6 feriti e forse, una vittima, il bilancio tragico di una forte esplosione avvenuta intorno alle 6 del pomeriggio in una stazione della metropolitana di Bayrampasa, un quartiere di Istanbul, in una zona molto centrale dalla parte europea della grande città turca.

A riferire il bilancio dell’esplosione è la tv locale Haberturk Tv mentre il governatore della città Vasip Sahin parla di una persona che avrebbe riportato delle leggere ferite.

Secondo l’agenzia di Stato Anadolu, la deflagrazione non sarebbe avvenuta all’interno della metropolitana ma nei pressi di un cavalcavia adiacente la stessa stazione. 

Inizialmente la circolazione dei treni e delle metropolitane è stata sospesa, ma poi, dopo avere accertate le cause dell’esplosione sono riprese regolarmente.

Ancora incerta la causa dell’esplosione, anche se si pensa ad un ordigno collocato nei pressi del passaggio pedonale che porta verso la metropolitana. 

Le prime voci diffuse sulle cause del grande boato, adombravano l’ipotesi di un semplice guasto elettrico, o l’esplosione di un trasformatore di una centralina che avrebbe poi innescato la deflagrazione.

L'articolo prosegue subito dopo

Fonti attendibili della sicurezza turca, negli ultimi minuti, hanno rilanciato con forza l’ipotesi che si possa essere trattato di un attentato e che si sia trattato di un ordigno confezionato in modo artigianale. 

Il governatore Sahin, intervistato dalla stampa locale, ha dichiarato che ogni ipotesi è ancora possibile e che sono in corse le dovute indagini per accertare le cause dell’esplosione. Tutta la zona coinvolta dalla deflagrazione è rimasta senza luce, mentre sul posto sono arrivate squadre di pompieri, di soccorritori e di ambulanze per dare soccorso ai feriti. 

Si rincorrono intanto le voci sul bilancio del presunto attentato di Istanbul. Dalla Cnn turca si parla di un morto e di una vittima, nelle prossime ore, verrà fatta luce sulle cause del disastro e sarà possibile avere un quadro più chiaro sull’eventuale presenza di vittime. Nelle prossime ore seguiranno aggiornamenti. 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*