Istanbul: si schianta jet privato, morto il pilota, 3 i feriti, chiuso l'aeroporto - Notizie.it

Istanbul: si schianta jet privato, morto il pilota, 3 i feriti, chiuso l’aeroporto

Esteri

Istanbul: si schianta jet privato, morto il pilota, 3 i feriti, chiuso l’aeroporto

Istanbul
Istanbul: si schianta jet privato, chiuso aeroporto

Turchia, si schianta jet privato a Istanbul: chiuso aeroporto, 1 morto e 3 feriti.

Purtroppo pessime notizie arrivano dalla Turchia. Ad Istanbul meno di un’ora fa si è schiantato un jet privato: ci sono 3 feriti e una vittima, l’aeroporto pare sia stato chiuso. Sono ancora poche le notizie pervenute, a ciò che è dato sapere, però, pare che il velivolo abbia preso fuoco in fase di atterraggio.

La buona notizia fino a poco fa era che non si registravano vittime, ma dall’ultimo aggiornamento pervenuto, il pilota ha perso la vita poco dopo che sono giunti i soccorsi a spegnere le fiamme. Ancora non è dato saperese la vittima è morta sul colpo, o se è stata tratta in salvo poco prima della sua dipartita.

Le poche informazioni giunte fino ad ora, sono pervenute grazie ad alcune fotografie scattate da alcuni testimoni presenti al momento dell’incidente. Le immagini mostrano un jet privato coperto di schiuma sul lato della pista di rullaggio.

Sempre come mostrato dalle immagini, si vede il muso del jet che tocca la pista, come se il carrello anteriore non si fosse piegato al momento dell’atterraggio, o mai aperto.

Nell’aereo c’erano a bordo quattro persone: tre passeggeri più il pilota.

Instanbul

Il jet privato, registrato come TC-KON era diretto a Nicosia, Cipro e ha preso fuoco durante la fase di atterraggio. Secondo quanto riporta il quotidiano Milliyet, che cita una testimonianza tra coloro che hanno assisito alla terribile scena, sarebbe esploso uno dei pneumatici del carrello.

Il velivolo, forse, si è incendiato ancora prima di avere il tempo di effettuare l’atterraggio all’aeroporto Ataturk di Istanbul. La direzione dello scalo ha deciso di chiudere inizialmente due piste, e poi l’interno aeroporto.

La teoria più accreditata fino a questo momento, quindi, presuppone che l’incidente sia stato provocato dallo scoppio di un pneumatico del carrello del lussuoso velivolo executive. Il velivolo, immatricolato in Turchia, era decollato poco prima dallo stesso scalo di Istanbul e che aveva aveva a bordo quattro persone.

L’emergenza segnalata dal pilota

Il pilota del Cessna 650 Citation VII, che in questa configurazione di recente attuazione può trasportare sei passeggeri oltre pilota e copilota, avrebbe segnalato un’emergenza prima di invertire la rotta e di tornare verso l’aeroporto dove era atteso dalle squadre antincendio dislocate lungo la pista.

I vigili del fuoco sono accorsi sulla pista per spegnere le fiamme, ma nemmeno il loro immediato intervento con gli schiumogeni ritardanti ha tuttavia impedito la tragedia.

Lo scalo Ataturk resto aperto alle attività delle compagnie, come ha reso noto la Turkish Airlines.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche