Italia Futura pensa alle prossime elezioni politiche COMMENTA  

Italia Futura pensa alle prossime elezioni politiche COMMENTA  

L’Associazione Italia Futura, fondata ed ideata da Luca Cordero di Montezemolo, sta pensando alla grande di trasformarsi in movimento politico; movimento nuovo e coeso, che ha radici salde nel centro dello schieramento politico nostrano. Luca di Montezemolo ha affermato: “Italia Futura vuole dare risposte a quei dodici milioni di italiani che domani non andrebbero a votare. Un mondo a cui interessa una scuola che funzioni, una giustizia che funzioni, temi che stanno a cuore a persone di destra e di sinistra. Usciamo da questi steccati e cerchiamo di dare delle risposte serie, con persone serie”. Il Cantiere Italia è un’opera essenziale per la rinascita morale del Paese, all’Italia servono infrastrutture moderne, una nuova classe politica dirigente; occorre superare la contrapposizione ideologica tra destra e sinistra e proiettarci immediatamente verso il futuro prossimo venturo. Il domani è l’alba del nuovo giorno, Italia Futura crede nel liberismo, nella concorrenza economica e nel controllo della spesa pubblica oramai fuori controllo. Staremo a vedere se Italia Futura saprà trasformare i propri ideali, i progetti esposti e le idee in progetti concreti e in buona politica.

Leggi anche: Cosa succede adesso in Italia, il punto della situazione numeri alla mano

Leggi anche

stefano-cucchi
Cronaca

Ilaria Cucchi pubblica la foto di Natale di Stefano, ‘avrai giustizia’

Ha postato una foto natalizia. Ma non è certo uno scatto che porta a sorridere, quello pubblicato poco fa su Facebook da Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, morto il 22 ottobre 2009 durante la custodia cautelare. Da quel giorno Ilaria e la famiglia sono coinvolti in uno dei casi di cronaca giudiziaria più complessi ed intricati degli ultimi anni poichè coinvolge anche agenti di polizia penitenziaria, oltre ad alcuni carabinieri e medici del carcere di Regina Coeli. La foto mostra un sorridente Stefano con indosso un cappello da Babbo Natale, appoggiato al tavolo di fronte all'albero di Natale; nel messaggio Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*